Rivedi presentazione iniziale
Luigi Einaudi "Libertà Economiche" volume 3
NOVITA'

"Fondazioni e Banche: garanzie e prospettive" di Antonio Miglio e Antonio Patuelli

Prefazione di Giuseppe Guzzetti

"Fondazioni e Banche:garanzie e prospettive" (Libro Aperto editore) è il titolo del volume di cui sono autori Antonio Miglio, Vice Presidente ACRI e Presidente della Fondazione Cassa di Risparmio di Fossano (Cuneo) ed Antonio Patuelli, Presidente del Gruppo Cassa di Risparmio di Ravenna Spa e VicePresidente ACRI, con prefazione di Giuseppe Guzzetti, Presidente della Fondazione CARIPLOe dell'ACRI.

Il volume raccoglie diversiragionamenti maturati sulle Fondazioni di origine bancaria e sulle banche (in particolare sulle Casse di Risparmio Spa) in un percorsoideale di valori e principi di libertà e responsabilità. La crisi finanziaria in atto -scrivono gli autori - ci ha fortemente ed ulteriormente rafforzato nelle convinzioni sull'importanza dei valori fondamentali dei bilanci, a cominciare dai patrimoni, dei pericolidella finanza più ardita basata anche su frequenti scommesse e lontana dalla culturache ha fatto crescere l'esperienza delle Casse di Risparmio.

La maggiore prudenza media dellebanche italiane ed una più equilibrata propensione al rischio sono state certamente la prima difesa della stabilità degli istitutidi credito italiani, ma sarebbe sbagliato ed ingeneroso - aggiungono Miglio e Patuelli - sottovalutare il ruolo di forte solidità e sicurezza che, anche nei giorni piùdifficili, hanno svolto le fondazioni di origine bancaria nel loro ruolo di azionistisolidi e stabili di lunga prospettiva.

Ora occorre intraprendere unaevoluzione che porti ad apprezzare maggiormente anche il ruolo delle fondazioni come investitori istituzionali della massima serietà,solidità e depositarie di valori etici, rimuovendo anche tal uni degli eccessivi vincolinormativi che sono stati stratificati sulle fondazioni - azioniste bancarie e sullestesse banche partecipate da fondazioni.

Nella prefazione GiuseppeGuzzetti sottolinea fra l'altro che l' allocazione degli impieghi deve essere compatibile con progetti di sviluppo oltre che conlegittime e doverose attese di ritorno economico: solo fertilizzando la crescita diquell'economia reale, dalla quale l'economia finanziaria alla lunga non può prescindere,potranno infatti mantenere il perno gravitazionale necessario per guardare ad orizzontinon effimeri. Guzzetti auspica inoltre che la pressione fiscale italiana sulleaziende
bancarie e finanziarie venga allineata a quella delle aree più competitive delresto dell' Europa: anche questo sarebbe un contributo non secondario allosviluppo del Paese.

Il volume si distingue in dueparti: la prima, di Antonio Miglio, riguarda in particolare le fondazioni, la Cassa depositi e prestiti, le Casse di risparmio e laFondazione per il Sud; la seconda parte, di Antonio Patuelli, affronta in particolare le tematichedelle banche e della Banca d'Italia, il ruolo competitivo dell'Italia in Europa edalcuni esempi autorevoli di banchieri del passato.

NOVITA'
5 per mille
FONDAZIONE LIBRO APERTO di Cultura Liberaldemocratica
via Corrado Ricci, 29 - 48121 Ravenna
tel. 0544 35549- 0544 212649 - tel. e fax 0544 36871
e-mail: redazione@libroaperto.it

Web design: Excogita