Rivedi presentazione iniziale
Luigi Einaudi "Libertà Economiche" volume 3
NOVITA'

"RISORGIMENTO Esperienze ed insegnamenti" di Antonio Patuelli

con prefazione di Pierluigi Visci

Proprio nel centocinquantenario dell’Unità d’Italia è appena uscito il volume di Antonio Patuelli “Risorgimento, esperienze ed insegnamenti”, edito da Libro Aperto (con prefazione di Pierluigi Visci, Direttore del Resto del Carlino edel Quotidiano Nazionale).

Nel volume, di 164 pagine, Patuelli sottolinea che il Risorgimento si sviluppò soprattutto nel sogno (che con Cavour divenne strategia ragionatissima, con forte realismo) di realizzare un’Italia libera, indipendente, unita e basata sul costituzionalismo liberaldemocratico che vedeva importanti esempi nelle esperienze inglesi,francesi, belga ed in quella Democrazia in America magistralmente descritta da Alexis de Tocqueville.

Dopo le grandi speranze del 1848-‘49, gli Statuti e la Costituzione della Repubblica Romana, nella penisola – rileva Patuelli – rimase vigente una sola carta costituzionale: pur con i suoi limiti ottocenteschi, lo Statuto Albertino permise la vita di un libero Parlamento che, soprattutto per la regia di Cavour, sviluppò le proprie competenze e responsabilità ben oltre quelle previste nel testo statutario, promuovendo crescentemente una democrazia parlamentare nell’Aula torinese di Palazzo Carignano che fu la culla dell’unità d’Italia.

L’Italia – documenta approfonditamente Patuelli – si è unita attorno all’unico Parlamento eletto che aveva attratto i patrioti esuli dalle altre parti d’Italia. A differenza degli altri processi di unificazione nazionale realizzati in Europa, l’indipendenza e l’unità d’Italia sono state più complesse soprattutto per l’originalissima peculiarità della presenza a Roma del Papa che era anche sovrano regnante su diverse regioni. Fu il rapporto col papato, e conseguentemente con la Chiesa, l’elemento più complesso del Risorgimento, anche con connessioni internazionali, con profondi problemi ideali e di coscienza, soprattutto nei patrioti al tempo stesso liberali e cattolici.


NOVITA'
5 per mille
FONDAZIONE LIBRO APERTO di Cultura Liberaldemocratica
via Corrado Ricci, 29 - 48121 Ravenna
tel. 0544 35549- 0544 212649 - tel. e fax 0544 36871
e-mail: redazione@libroaperto.it

Web design: Excogita