Rivedi presentazione iniziale
Luigi Einaudi "Libertà Economiche" volume 3
NOVITA'

Uscita n. 65 Comunicato Stampa del 21 giugno 2011

Stauscendo il numero 65 di Libro Aperto, la rivista culturale diretta da AntonioPatuelli ed edita a Ravenna dalla omonima Fondazione senza scopo di lucro efrutto soltanto di volontariato.

Laprima ampia parte di questo volume di Libro Aperto è dedicata all’imminentecinquantenario della morte di Luigi Einaudi (1961–2011) con interventi e saggidel Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano su Einaudi Capo dello Stato;di Maurizio Sella sull’eredità e l’attualità dell’opera di Einaudi; di PieroOstellino sulle libertà di Einaudi; di Paolo Savona sul liberalismo di Einaudi;di Piero Barucci su “Einaudi: qualcosa di più di un liberal-liberista”; diRoberto Einaudi su Luigi Einaudi e Cavour; di Fabio Grassi Orsini sulla“costante amicizia” fra Croce ed Einaudi; di Salvatore Carrubba sulleinnovazioni del Governatore della Banca d’Italia Einaudi; di Camillo Venesio su“Einaudi e l’arte difficile del banchiere”; di Pier Franco Quaglieni sulPresidente del buongoverno; di Giorgio Amadei sulle antiche virtù e la concezionedi lotta liberale; di Corrado Sforza Fogliani sulla predicazione in uno scrittodi Einaudi; di Pietro Grilli di Cortona su “Modello di equilibrio e moderazione”;di Alessandro Ortis sulle lezioni einaudiane sulle sfide globali; di PaoloBagnoli su Einaudi e Gobetti; di Giuseppe Fassino con ricordi personali suEinaudi; di Aldo Piero Amati su “Luigi Einaudi e la libertà della scuola”; diLuca Anselmi su Einaudi e il valore legale dei titoli di studio; di LuigiCompagna sull’uomo “vergine di bolli”; di Pierluigi Barrotta sull’abolizionedel valore legale dei titoli di studio; di Robetto Timo “In lode del profitto”;di Enrico Vizzardelli su Einaudi e Roepke.

Laseconda parte di questo volume di Libro Aperto è aperta dalla rubrica “Europain cammino” con saggi di Beatrice Rangoni Machiavelli sul libro verde dellepensioni; di Andrea Battistuzzi su Obama trent’anni dopo la rivoluzionereaganiana; di Alberto Lasagni sull’Estonia dall’olocausto all’euro.

Larubrica “Libertà economiche” pubblica saggi di Francesco Gianni sullaresponsabilità per la concessione abusiva del credito e di Domenico da Empolisu vent’anni di antitrust italiano.

Larubrica “Il tempo e la storia” vede saggi di Sandro Rogari sull’Accademia deiGeorgofili e il Risorgimento; di Franco Piro su Marco Minghetti banchiere; diLivio Ghersi sugli insegnamenti di Benedetto Croce; di Tito Lucrezio Rizzo suGiovanni Leone al Quirinale; di Luigi Cobisi sulle speranze dopo le tragediegiuliano-dalmate; di Luigi Tivelli in ricordo di Guglielmo Negri.

Inoltrenella rubrica “Uomini Donne Libri” vengono fra gli altri pubblicati scritti diGianni Ravaglia sulla politica fiscale italiana ottocentesca e di AntonioMiglio sulle Fondazioni bancarie.

La rubrica “Letture e riletture” pubblica due testi assai scarsamente conosciuti,ma di grande importanza soprattutto in questo centocinquantenario (con noteintroduttive di Antonio Patuelli): si tratta del programma del governo Cavournella prima legislatura dell’Italia unita e del lungo saggio di Massimo D’Azegliosull’emancipazione civile degli Israeliti, nei primi anni del Risorgimento.

NOVITA'
5 per mille
FONDAZIONE LIBRO APERTO di Cultura Liberaldemocratica
via Corrado Ricci, 29 - 48121 Ravenna
tel. 0544 35549- 0544 212649 - tel. e fax 0544 36871
e-mail: redazione@libroaperto.it

Web design: Excogita