Rivedi presentazione iniziale
Luigi Einaudi "Libertà Economiche" volume 3
NOVITA'

Uscita n. 47 Comunicato Stampa



Il numero 47 di Libro Aperto (Ottobre/Dicembre) pubblica
nella rubrica “Europa in cammino”, un saggio di Pietro Grilli di Cortona sul
cinquantenario dei fatti di Ungheria del 1956 esaminati come “rivoluzione
fallita o premessa alla democratizzazione”; seguono saggi di Beatrice Rangoni
Machiavelli sulla rappresentatività della società civile europea e di Pierluigi
Barrotta sulla Gran Bretagna e la crisi del multiculturalismo.



Nella sezione “Il tempo e la storia” vengono pubblicati
saggi di Giorgio S. Frankel sulle nuove guerre d'Africa, di Ernesto Paolozzi
sulla complessità della politica e sulla politica della complessità, di Rosario
Patalano sul volume recentemente edito da Libro Aperto di antologia degli
scritti di Adam Smith, di Luigi Tivelli sulla crisi della legge e sulle
necessità di semplificazione; di Vera Capperucci, a 60 anni dall'Assemblea
Costituente, sui liberali fra Consulta e Costituente, di Luciano Zani
sull'opposizione al Senato nel ventennio.



Nella rubrica “Libertà economiche” appaiono saggi di Giorgio
Amadei su “OGM: si, no, forse”, di Corrado Sforza Fogliani sulle richieste di
taluni Comuni che vorrebbero l'ICI progressiva, di Fabio Scacciavillani su
talune stonature della concertazione, di Ferruccio Fronzoni su pensioni,
sanità, assicurazioni, sostenibilità, solidarietà e responsabilità.



Nella sezione “Le garanzie” appaiono saggi di Raffaello
Morelli sulla scienza come valore di libertà, di Giovanni Mazzotti sulle nuove
prospettive per la vita umana, di Venerino Floletti su passato, presente e
futuro per la salute.



Nella rubrica “Ricordi” appaiono saggi di Luigi Compagna in
ricordo di Nicola Matteucci recentemente scomparso, di Nicola Matteucci stesso
“Per un ripensamento del liberalismo europeo e mondiale_”, di Desideria
Pasolini dall'Onda che inizia in questo numero di Libro Aperto una
ricostruzione di 50 anni di etica di Italia Nostra attraverso le battaglie
civili per la tutela ed il restauro; di Gianni Ravaglia su Carlo Sforza
liberale-mazziniano fra la fine della democrazia e la rinascita dell'Italia
libera.



Nella rubrica Uomini Donne e Libri appaiono scritti di
Antonio Patuelli, Mario Montorzi, Luciano Contessi, Marco Bertoncini ed altri.



Il numero di fine anno di Libro Aperto è concluso
da un breve articolo di Antonio Patuelli su Giovanni Amendola ad 80 anni dalla
sua tragica scomparsa: esso è corredato dalla riedizione di un discorso di
Giovanni Amendola sulla riforma elettorale e da un articolo di Piero Gobetti
sulla figura, appunto, di Giovanni Amendola.

NOVITA'
5 per mille
FONDAZIONE LIBRO APERTO di Cultura Liberaldemocratica
via Corrado Ricci, 29 - 48121 Ravenna
tel. 0544 35549- 0544 212649 - tel. e fax 0544 36871
e-mail: redazione@libroaperto.it

Web design: Excogita