Rivedi presentazione iniziale
Luigi Einaudi "Libertà Economiche" volume 3
NOVITA'

Uscita n. 41 Comunicato Stampa del 22 luglio 2005

Il n. 41 della serie nazionale di Libro Aperto, la rivista di cultura liberaldemocratica diretta da Antonio Patuelli ed edita dalla omonima Fondazione, è aperto da un editoriale di Antonio Patuelli cheapprofondisce gli equivoci che sono emersi con le mancate ratifiche del“Trattato che adotta una Costituzione per l’Europa”.

Nella rubrica “Europa incammino” Beatrice Rangoni Machiavelli, in un saggio dal titolo “Il treno dell’Europa non si ferma”, analizza le prospettive dell’Unione Europea dopo lemancate ratifiche del Trattato costituzionale.

Nella rubrica “Libertà economiche” appaiono saggi di Roberto Timo sulla tendenza di acquisizione delle aziende italiane da parte di soggetti stranieri; di Luca Anselmi sulle impresenello sviluppo della ricerca scientifica; di Camillo Venesio sulle tendenzeevolutive dell’erogazione del credito alle imprese; di Giuseppe Ghisolfi suFondazioni di origine bancaria e Casse di Risparmio Spa impegnate per lavalorizzazione dei patrimoni locali.

Nella sezione “Le garanzie”, un lungo saggio di Francesco Gianni analizza la mini-riforma del dirittofallimentare.

Nella rubrica “Il tempo e la storia” vengono pubblicati saggi di Giuseppe Fassino sullo statista Marcello Soleri, Ministro del Tesoro nell’Italia liberata, e la “Gobba liberale”, diDesideria Pasolini dall’Onda sui suoi incontri con Benedetto Croce, citati anche nei “Taccuini di guerra 1943-1945” del grande filosofo: si tratta di unaalta e finora inedita testimonianza degli anni di guerra fra Roma e Ravenna.Vengono inoltre pubblicati saggi di Roberto Campisi, su Alexis de Tocqueville el’antico regime, nel bicentenario della nascita dello studioso francese.

Infine,nella sezione “Uomini donne e libri”, fra gli altri, Mario Montorzi analizza“Il libro perduto”, il monumentale romanzo, appena pubblicato, di Enzo Bettiza;Luigi Compagna si sofferma sulle istituzioni del liberalismo, Pier Ugo Montorzicommenta la riedizione del volume di Pompeo Biondi “Studi sul potere”, AntonioPatuelli analizza un testo, finora inedito, di Olindo Malagodi (il giornalistaamicissimo di Giovanni Giolitti e padre di Giovanni Malagodi) sul sistemaliberale e l’avvento del fascismo; Gianni Celletti approfondisce il pensiero diGiuseppe Mazzini, analizzato nel recente volume di Sauro Matterelli, nelbicentenario della nascita di Mazzini.

Libro Aperto è diffusoesclusivamente in abbonamento: per informazioni tel. 0544.212649 - 0544.35549oppure 0544.36871 anche fax; e-mail libroaperto@sira.it;sito internet www.libroaperto.it

NOVITA'
5 per mille
FONDAZIONE LIBRO APERTO di Cultura Liberaldemocratica
via Corrado Ricci, 29 - 48121 Ravenna
tel. 0544 35549- 0544 212649 - tel. e fax 0544 36871
e-mail: redazione@libroaperto.it

Web design: Excogita